Salta al contenuto principale
loading

Ottobre: il pranzo della domenica


L'autunno, l'ultimo e più dolce sorriso dell'anno. 
Il tempo dei tramonti che arrivano troppo presto, quello dei primi tè caldi, dei capelli spettinati e dei maglioni larghi da cercare negli scaffali più alti dell'armadio.

Ritrovare la voglia di passare il tempo tra mestoli e condimenti, dedicarsi ai dettagli  che rendano  la propria casa accogliente e calda, fare spazio agli amici e attenderli tra i profumi della cucina e le note di una canzone adatta ad una domenica di ottobre.

Sono persone che portano in casa spensieratezza e voglia di nuovi progetti. Amici che sanno sempre stupirti con una grande novità o con un regalo che senti da subito tuo. 
Sono amicizie che quando nascono ti colgono di sorpresa, e che ti meravigliano ad ogni nuovo incontro quando ti accorgi che sono le stesse piccole cose ad emozionarvi. 


Quando voglio che la tavola sia una tavola speciale penso ad un tema, ad una stagione, ad un'idea e quando ce l'ho ci associo delle immagini. Va da se che i collegamenti siano frutto del mio personalissimo pensiero, non oso immaginare che tavola avrebbero prodotto le associazioni del mio LUI. 
Fatto sta che le temperature mi dicono che siamo in autunno e se penso a quel che mi evoca questo periodo dell'anno, oltre a tanta voglia di stare a letto la mattina  ... mi vengono in mente il té caldo, i libri da leggere sotto a plaid a quadri, mele rosse, foglie secche, calzini a righe, ombrelli a pois,e le prime sciarpe anti spiffero.
Di certo non potevo usare calzettoni lunghi al posto dei tovaglioli, ma in qualche modo, mi sono sentita ispirata. Al mercato mi sono fatta catturare da alcuni rametti con attaccate tante piccole mele rosse, a casa ricordavo di un vecchio libro rovinato di cui avevo collezionato più copie causa regali doppi ( lungi da me distruggere un libro che ancora leggibile). Ed ecco che nella mia testa si è formata la pittoresca immagine della tavola a cui avrei voluto sedermi in una fresca domenica autunnale.

Benvenuto Autunno.

P