Salta al contenuto principale
loading

Bigoli salsiccia, pecorino e fave

Primavera...

capita di rendermi conto che a volte le immagini associate comunemente alle stagioni nel mio cervello vengono sostituite dagli ortaggi e dalla frutta di stagione. Sfoglio ricettari per non farmi cogliere impreparata. Con le fave non ho mai avuto una gran confidenza, ma aspetto il loro arrivo con ansia dallo scorso anno, quando, con le ultime a disposizione,  ho messo a tavola questa pasta da proporre ad amici che amano i piatti saporiti e le porzioni generose. 

 

Ingredienti

  • 200 gr di Pasta fresca all'uovo ( per me bigoli)
  • 200 gr di salsiccia ( per me luganega)
  • Uno scalogno
  • un rametto di rosmarino
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • fave
  • pecorino romano
  • sale
  • pepe
  • olio evo

Preparazione

Da una ricetta di Simone Rugiati

Per prima cosa sbucciate le fave. Scottate poi in una padella antiaderente la salsiccia sbriciolata con giusto un filo d'olio. Fatela rosolare e con un cucchiaio  eliminate mano a mano  il grasso che perde in cottura. Aggiungete lo scalogno tritato e fate stufare abbassando un po la fiamma. Sfumate con il vino bianco e fatelo evaporare. Mettete l'acqua a bollire e nel frattempo grattuggiate il pecorino. Buttate le fave nell'acqua bollente per uno/due minuti, scolatele con una schiumarola. Tenetele da parte. 

Salate l'acqua e buttate la pasta, allungate il sugo con un'po' d'acqua di cottura. Quando sarà al dente, tenete da parte un po' d'acqua di cottura e spadellate la pasta nella pentola assieme al condimento. Unite le fave e tenetene qualcuna per guarnire. Aggiungete mano a mano il pecorino grattuggiato assieme all'acqua di cottura, continuando a girare la pasta in modo che si formi una cremina densa. Servite sul piatto guarnendo con le fave rimaste.

P