Salta al contenuto principale
loading

Crema di radicchio di treviso, stracchino e mandorle

L'inverno. 
E il tempo che passa e non ci si accorge di come va in fretta. Eravamo sotto un ombrellone con i piedi sporchi di sabbia e di colpo ci troviamo ad appendere palline sui rami di un pino. 

E con il freddo arriva pure la fame, che personalmente nei mesi invernali raggiunge picchi inverosimili. Voglia di pietanze calde, preparazioni più elebaorate, comfort food e qualche caloria in più. 
Per prevenire la tragica disperazione post invernale, quando gli strati di lana cominceranno ad essere eliminati e inizierà a intravedersi il mio corpo, meglio puntare su piatti invernali ma non eccessivamente calorici. Il compromesso migliore che appaga il mio desiderio di coccole invernali e fame spasmodica è la crema di verdure. 

Ne faccio di tutti i tipi. Senza l'aggiunta di panna, ma allungate con patate o legumi. 
Scaldano l'anima e fanno sentire meglio. Possono essere preparate in anticipo, accompagnare altri piatti più sostanziosi o essere servite sole  con dei crostini aromatizzati. 
In questo caso la crema è di radicchio, allungata con le patate di montagna e arricchita da un cucchiaio di stracchino fresco. Poichè anche l'occhio vuole la sua parte, e non c'è niente di più vero in casa mia, qualche mandorla a lamelle e dell'erba cipollina tritata. Un filo d'olio e qualche crackers d'accompagnamento ( questi li ho impastati con i semi di lino e chia).

Ingredienti ( per 4 persone) 

5 cespi di radicchio di treviso
2 patate piccole ( io ho usato quele di Rotzo)
Un porro
Brodo vegetaleale
mandorle a lamelle 
erba cipollina
sale 
pepe

Preparazione

Lavare e tagliare il porro a rondelle. Far appassire con un filo d'olio in una casseruola a fuoco basso. Nel frattempo pelare le patate, tagliarle a cubetti e unirle ai porri. 
Lavate anche il radicchio, tagliatelo grossolanamente eliminando la parte inferiore di ogni cespo. Unitelo poi al resto degli ingredienti. Salate, pepate e fare insaporire. 
Coprite con il brodo caldo a filo, chiudete il coperchio e ladciate cuocere una decina di minuti. Eliminate il coperchio, e lasciate andare a fuoco medio altri 5 minuti: le verdure dovranno stracuocere. 
Frullate tutto con un robot ad immersione. Aggiungete altro brodo se preferite una crema meno densa. Servite con un cucchiaio di stracchino, mandorle a lamelle tostate leggermente in padella e erba cipollina. 

P